avete notizie da Leonardo?

Qualche giorno fa ho chiesto al prof. Tondelli come si sarebbe sentito se, tutte le mattine, per recarsi sul posto di lavoro, avesse dovuto superare una camionetta della polizia. E’ quella, sapete, la condizione degli insegnanti che lavorano nelle scuole ebraiche in Francia, neanche tanto lontano da casa sua. Ma in Italia non e’ diverso.
Non era nemmeno la prima volta che gli facevo quella domanda.  A volte la camionetta della polizia tiene lontane le teste di cazzo. Altre volte, come sappiamo, no. Per esempio, a Tolosa, qualche mese orsono, non ha funzionato.
Coglievo infatti l’occasione per chiedere al prof. Tondelli anche come ha reagito alla notizia che un suo collega francese ci ha lasciato le penne, dopo un attentato opera non di gruppi di estrema destra, come si era farneticato per qualche ora, ma da parte di un arabo-francese.
Si’, uno di quelli il cui antisemitismo e’, come dice Leonardo, del tutto immaginato, uno di quelli che “odiano i razzisti” e che, come sapete, non ha mai incontrato un ebreo. Ma in realta’ il non-razzista Mohammed Merah gli ebrei ha saputo incontrarli. Poi chissa’, il suo antisemitismo e’ stato come al solito “ingigantito” dai media, controllati sappiamo bene da chi.
Chissa’ se anche la folla di simpaticoni che vedete qua sotto ha mai avuto qualche esperienza degli ebrei. Magari il loro antisemitismo, sempre ammesso che ci sia, e’ solo immaginato e “ingigantito”. Forse volevano solo portare dei fiori. D’altronde, sopra vedete tutti quei fiori in memoria di ebrei, che sono anche israeliani a volte in potenza a volte in atto. E in quanto israeliani rubano risorse e acqua ai poveri palestinesi arabi e musulmani, che dagli torto se sono antisemiti. Sicche’ occorre pur riequilibrare e portare fiori anche in memoria del povero Mohammed, criminalizzato dai media che prendono per vero, pensate un po’, il suo antisemitismo immaginario.
Ma vabbe’, non divaghiamo. Sapete mica se Leonardo ha risposto alla mia gentile richiesta? Io vorrei davvero sapere se quando lui va a lavorare gli tocca superare una camionetta della polizia. E se quella camionetta, che a volte funziona come deterrente, a volte no, e’ per caso collegata ai massacri in corso a Gaza (che sono finiti), alla guerra per l’acqua, che Israele ha vinto, e a quella demografica che ha perso, per via della crisi economica decennale
Non pare abbia voluto rispondermi, quel maleducato di Leonardo.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Leonardeide. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...