Ora vi racconto una storia. La storia di una bella signora tedesca, una poetessa figlia di soppravvissuti alla Shoah, che per anni ha curato la propria madre di cui ricorda benissimo quel numero tatuato sul braccio. Poi e’ anche emigrata in Israele, ha fatto alya, ha servito nell’esercito israeliano e ha visto cose atroci durante la guerra in Libano.
E ha poi raccontato l’orrore della guerra, e la barbarie di questo esercito ebraico, in versi veementi e sdegnati. “Ascolta, o Israele, i guerrieri nel tuo esercito sono i nazisti tra gli ebrei”. 
Vi emoziona la storia letta qua sopra? Ecco, il primo paragrafo e’ una balla. Vi presento Irene Wachendorff, figlia di un ufficiale della Wermacht. Una tizia che si e’ inventata una origine ebraica pensando di guadagnare chissa’ quali quarti di nobilta’ nella sua campagna contro Israele. Ora e’ stata scoperta: una giornalista si e’ ricordata di aver assistito a una lettura pubblica delle sue poesie nel 1982; che era il periodo nel quale la Irena Wachendorff millantava di essere stata in Libano. E’ seguita la ammissione di aver detto balle (“c’era qualcosa sul braccio di mia mamma, ma non ricordo cosa”). Adesso ha cancellato la sua pagina facebook, e non risponde alle mail ne’ alle telefonate. Per cui non sapremo mai se contarla o meno all’interno degli eroici israeliani obiettori, che tanto scalda il cu [ecc.] del buon alessandromeis e -ovviamente- di Leonardo. Che poi, chissa’ se lui e .mau. credono davvero a queste storie di ex persecutori di ebrei che sposano donne ebree.

Insomma, la Irene W-eccetera non solo ha detto una balla, ma non e’ stata nemmeno capace di dirla bene. Notare, che mica e’ la sola, ad inventarsi questo passato Avevo gia’ parlato di Gabriel Schivone. All’elenco aggiungiamo anche Edith Lutz, una militante tedesca che si era imbarcata sulla Freedom Flottilla.  Gente che pensa di rendere piu’ valide le proprie argomentazioni truccandosi l’albero genealogico con qualche elemento di razza ebraica. E che poi urla che il resto del mondo ebraico sarebbe razzista. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Paturnie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. itto ogami ha detto:

    minchia, questa non la sapevo…ci sono pure i mangiaebrei ebrei tarocchi!ma cosa dicono gli psicologi di questi personaggi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...