L’allarmato prof. Leonardo Tondelli

Aggiornamento. Il Tondelli intanto e’ visibile anche su friendfeed, dove fa copincolla di quel che poi cancella. E dove un lettore confonde ebrei italiani con ebrei del resto del mondo. Stay tuned, mi sa che tra un poco ne spara di grosse.

Intanto prosegue il viaggio lisergico di Leonardo Tondelli, impegnato a fare la figura di quello che parla da solo, ma adesso quota anche l’interlocutore. Se non credete che sia possibile andate a leggere QUA.

Il prof. Leonardo Tondelli, scriveva nel 2002, difendendo le pretese dei sedicenti discendenti di profughi palestinesi a “ritornare” in Israele e rendere  gli ebrei minoranza:
“È chiaro che Yehoshua non ha più ragione per temere Filistei e compagnia. Teme però “lo sterminio”, malgrado Israele sia un membro riconosciuto della comunità internazionale, e “l’assimilazione”: assimilazione con chi? Forse con gli otto milioni di profughi palestinesi che chiedono di rientrare nella loro Patria, e che col loro maggiore tasso di natalità minacciano la ‘purezza’ dei cinque milioni di israeliani.”

Lo so, si rischia di farsi sviare dal disgusto per quella certa parificazione tra sionismo e nazismo (la “purezza”…) . Pero’ ammirate l’evoluzione del, chiamiamolo cosi’,  pensiero tondellesco.  Oggi nel corso del suo dialogo con il vuoto, di cui pero’ cita estratti, Leonardo ci fa sapere che

“Non ho mai interpretato la storia di Abramo in quel modo”

Non male per un tizio che costantemente chiede agli interlocutori di prendersi la responsabilita’ di quel che scrivono. 
In caso vi state chiedendo se il prof. Tondelli sia veramente cosi’ s….o (1)  come sembra, sappiate pure che si e’ messo in testa di seguire l’account twitter di un rabbino. Va a sapere come mai, deve essere che e’ triste e che gli mancano tanto gli interlocutori pro-israeliani (2)
E pure che apostrofa  il sottoscritto suo interlocutore con la perentoria affermazione “tu non rappresenti gli ebrei”. Che chissa’ da dove se la e’ inventata questa mia pretesa di rappresentare. Solo, magari, puo’ capitare che al mondo ci sia qualcuno che ne sappia piu’ di lui su qualcosa.
Ma niente, se glielo dite, lui ci resta male:

“sì, io ho una matrice cattolica, e quindi tendo a trasformare tutto in parabole, e magari tu che hai una matrice diversa questo sistema di trasformare la Bibbia in parabole un po’ le disprezzi”.

(1) ci stava scritto svampito, birichini, che altro avete pensato?
(2)  “E’ quasi allarmante che non venga nemmeno un filo-israeliano a dari del nazista. Non dico che rimpiango i vecchi tempi, però quest’evoluzione per cui loro si fanno i fatti loro e noi i nostri è preoccupante” Leonardo Tondelli martedì 5 febbraio 2008 Io  glielo troverei anche, il filo-israeliano che viene a commentare. Certo che se il Tondelli tratta tutti gli interlocutori allo stesso modo….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Leonardeide. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...