Also sprach Bidustra – 02

Dopo la strage di Newtown, nel Connecticut, qualcuno ha aperto una “caccia all’autistico”, [la caccia all’autistico non la ha aperta nessuno ma mi serviva un incipit] convinto che occorra sempre un “capo espiatorio” [e il migliore inizio e’ sempre indicare qualcuno che ci ha le opinioni sbagliate e barbare]. Sarebbe più ovvio [dopo aver chiarito che ci sono delle teste di cazzo, io posso rifulgere passando per ovvia la mia intelligenza] concentrarsi sul fatto che ciò che è avvenuto è stato fatto da qualcuno che è parte organica della comunità. Come capita spesso il male non è “straniero”. Non c’è da guardarsi dal male in sé, ma dal male che sta dentro ciascuno di noi [Tranne dentro di me, che sto dalla parte giusta]. E’ il dato più difficile con cui confrontarsi e da assimilare [Dovete stare quindi a sentire me, che vi indico dove sta il male, e cioe’ in fondo a destra, la’ tra Jabotinsky e Pannella]. Non solo a Newtown. [capito mi avete?]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bidussaggini. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Also sprach Bidustra – 02

  1. no…ma forse sic'e sempre un'altra parte dell'altra partesarai mica relativista nevvero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...