di chi sta parlando

Alla fine non è così difficile capire perché ce l’hanno con lei. È sola. Rappresenta un progressismo cattolico ormai scomparso dalle parrocchie. Gli altri cattolici non la riconoscono quasi più tale. I non cattolici non capiscono che senso abbia discutere con lei. Probabilmente non ha davvero più senso, è rimasta isolata, in ostaggio di progressisti che a loro volta sono circondati da reazionari. La gente questa cosa non la capisce, la gente la fiuta. Sente l’odore della preda facile, si eccita e accorre in frotta. Siamo fatti così, nasciamo così e a quanto pare abbiamo il diritto di comportarci così.” Leonardo Tondelli, qui

Sta parlando di Rosi Bindi. Davvero. E voi che ce la avete con la Bindi siete cattivi e dovete pentirvi, bestioni che non siete altro.

Badate bene che il Tondelli non passa sotto silenzio le posizioni della Bindi in materia di diritti delle coppie di omosessuali e di lesbiche. Ma proprio per nulla, ci dedica anzi l’intero post. Per difendere (usa cosi’) il suo diritto di sostenerle, che lo sappiamo tutti vige una specie di psico-polizia in Italia, che se appena metti in discussione lo stato di vittime di ebrei, atei, gay, omosessuali e radicali succede che vieni emarginato e ti arrivano in classe gli ispettori. Quindi -poverina- la Bindi va difesa.

Vai poi a sapere se il Tondelli condivide le posizioni della Chiesa (aka: quelle che lui crede siano le posizioni della Chiesa) sulla complessa materia. Questo non si sa. Si sa che per lui e’ pericoloso sostenerle in pubblico.  E che per lui sono posizioni di cattolicesimo progressista. “Di un certo tipo”, beninteso.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Leonardeide. Contrassegna il permalink.

3 risposte a di chi sta parlando

  1. Uriel Fanelli ha detto:

    Quando avvenne il terremoto in Emilia e qualche capannone "non troppo legale" crollo', nel pieno delle amministrazioni rosse, ero tentato di rendere pan per focaccia al nostro e scrivere un post come "ciao, io sono la faglia", tipo il suo "ciao, io sono il fiume". Ma poi mi e' passata subito: certe cose non riesco a farle.Forse dovresti smetterla di perdere tempo con lui…

  2. la bindi che ci piace,la pasticceria,quell'altra non si sente più,era ora!difenderla mi sembra eccessivo però,stendiamo un velo pietoso e chiudiamola lì.

  3. נחום ha detto:

    eddai, e' divertente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...