Vittorio Arrigoni, “hasbara trolls”, e varie fantasie

Un giornalista di Jerusalem Report e’ andato a intervistare i blogger pro-Israele. Ne e’ uscito un ritratto interessante di quella che una volta si chiamava blogosfera, e delle sue relazioni con il giornalismo di professione. L’articolo spiega per esempio che le tirate di Vittorio Arrigoni sono state portati alla luce, appunto, da blogger, i quali hanno fatto saltare la trappola agiografica in cui alcuni giornalisti erano quasi caduti. Una bella lezione di giornalismo.

Si scopre anche che i blogger anti-israeliani credono davvero alle leggende che propagano. Sono convinti cioe’ di avere di fronte un apparato propagandistico ben finanziato. Si sentono pure degli eroi alle prese contro una lobby molto potente. Per questo non discutono mai nel merito, ma si danno alla diffamazione e all’attacco personale. I blogger pro-Israele segnalano fatti, anche ben documentati; hanno differenti posizioni: generalmente favorevoli a principi base degli accordi di Oslo, due Stati per due popoli. Ma i loro interlocutori li accusano sistematicamente di essere di destra, evitano sempre di discutere nel merito, strepitano che sono hasbara trolls e fanno ampio ricorso a miti tratti dall’immaginario antisemita.  Primo fra tutti quello della potente Lobby, ma anche quello degli ebrei che sfrutterebbero il senso di colpa dei gentili, per assicurare impunita’ ai loro crimini.

Vi sembra di riconoscere qualcuno?

L’articolo e’ qui:  166695702-Blogging-Their-Hearts-Out (in pdf).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Paturnie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Vittorio Arrigoni, “hasbara trolls”, e varie fantasie

  1. giovanni ha detto:

    Sembra di riconoscerne migliaia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...