Conversazione con tassista 

“Se penso alla mia educazione, a tutte le cazzate che ci facevano imparare a scuola, che Israele e’ il nemico, Israele e’ il colpevole, Israele e’ il mostro, e adesso, che non so piu’ nulla di mia sorella, da anni, capisce Rabbi, da anni, mi viene da pensare, ma perche’ non abbiamo cercato di allearci con Israele, adesso con due bombe li avrebbe sistemati, quelle bestie dell’ISIS. Dico solo una cosa al vostro governo, questa non e’ un’Intifada, questa non c’entra niente con la Palestina, fateli fuori adesso, non fate l’errore di Assad, che pensava di poterli controllare, fateli fuori tutti, sono attentatori suicidi, vogliono morire perche’ credono a quella cazzata delle settanta vergini, accontentateli, ammazzateli prima”. Il tasissta e’ siriano, mi dice che e’ alawita, mi indica dove abita, ci passo davanti ogni tanto, avevo notato una bandiera siriana alla finestra.
Per tirarlo su di morale gli ho detto che per far cambiare idea agli attentatori suicidi bisognerebbe spiegare loro che in paradiso non li attendono solo settanta vergini, ma pure settanta suocere.
Si e’ messo a ridere e ha detto “Siamo proprio uguali, ebrei ed arabi. Quante cazzate mi hanno messo in testa, quante cazzate…”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Paturnie. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Conversazione con tassista 

  1. rachelgazometro ha detto:

    Bella testimonianza!

  2. laura ha detto:

    Se non parlassero solo col Rabbi, ma tra di loro e con noi, con gli idiote che credono che con L’ISIS si possa discutere!

  3. giannipellegrini ha detto:

    In che città è avvenuta questa conversazione?

  4. ” Per tirarlo su di morale gli ho detto che per far cambiare idea agli attentatori suicidi bisognerebbe spiegare loro che in paradiso non li attendono solo settanta vergini, ma pure settanta suocere.”

    STU-PEN-DA!

  5. Pingback: 70 suocere | Buseca ن!

  6. Finrod ha detto:

    Assad di errori ne ha fatti tanti, direi che usare i gas a Ghouta è stato quello più grosso 😦

  7. Animabella ha detto:

    Ma dai, le settantadue suocere spettano come pena eterna ai musulmani che hanno vissuto in pace con credenti di altra fede, atei e agnostici!

  8. Mike-l'umo da un braccio solo ha detto:

    Ma come? Questo sciocco tassista intriso di propaganda sionista-ocidentale non sa che l’ISIS è lo strumento farlocco che Israele usa per conquistare il mondo preparando l’avvento dell’idolo giudeico Cthullu, precognizzato da Orwell-Loverkraft? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...