Povero Tondelli

Leonardo Tondelli da un po’ di tempo non si occupa più di Medio Oriente. Vuoi che il Contadino della Galilea lo ha fatto davvero arrabbiare (chissà come mai). Vuoi che ha altro da fare. E’ infatti impegnato a fare altro. Per la precisione sta prendendo scarpate dai Wu Ming, dalle femministe che non vogliono stare a sentire il suo mansplaining a proposito di utero e di prostitute. Adesso pure la Lia gli comunica che “non siamo mai stati dalla stessa parte”.

Schermata 2016-03-17 alle 09.29.22

Cioe’, questa qua non riesce a parlare dei reni (di cui in Iran c’e’ un mercato fiorente) perche’ e’ impegnata a scrivere di Medio Oriente. Rendetevi conto.

Comunque: che brutto colpo. E dire che un tempo Lia era la fonte di informazione privilegiata da Leonardo per i fatti in Medio Oriente.  Cioé, lei scriveva spropositi sul genocidio dei palestinesi (che dal 1948 ad oggi sono triplicati, ben strano genocidio) ed alludeva alla solita lagna secondo cui gli israeliani sarebbero razzisti e nazisti. Lui si limitava coraggiosamente a citarla ed a dire che era tanto più esperta dei molti pennivendoli pagati dai neocon. Ora non sono più dalla stessa parte. Scusate, siamo al dramma. Ci va la colonna sonora.

E dire che un tempo cantavano assieme 

Notate l’ironia involontaria C’è una che ritiene la nascita di Israele un errore madornale, un torto fatto all’intero mondo islamico, un crimine che gli ebrei devono scontare ed ovviamente un atto di colonialismo che va corretto cancellando ogni traccia di autodeterminazione ebraica. Una che non ascolta alcuna opinione di provenienza ebraica. E questa, ottusa e settaria, fa la paternale, dando del “micheleserrista” a un altro che idem. Ed ambedue si accusano reciprocamente. Di cosa? Ma di non essere abbastanza autocritici, di non ascoltare le ragioni degli interlocutori, di esprimersi in maniera disonesta. Una commedia degli equivoci, un gioco di specchi, una pezzo da teatro dell’assurdo. Da ridere, insomma. Ma questa è gente che insegna nelle scuole, anche ai vostri figli. Quindi, forse, c’è pure da piangere.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Paturnie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Povero Tondelli

  1. ysingrinus ha detto:

    Quel genere di genocidio è il piú subdolo. Gli israeliani lo fanno apposta a farli aumentare di numero per farli estinguere di sovrappopolazione: crudeli!
    Ma in futuro si parlerà mai di leonardotondellizzamento?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...