Suggerimenti di carattere cinematografico

La notte dei falchi (1977) potrebbe essere un film da mostrare ai ragazzi nel Giorno della memoria. Racconta fedelmente l’operazione Entebbe del luglio 1976, quando un gruppo di prigionieri in larga parte ebrei, presi in ostaggio da terroristi palestinesi, venne liberato da un commando israeliano.

Secondo me il film può aiutare i i ragazzi a comprendere che l’antisemitismo non è finito nel 1945, nemmeno in Germania. Il commando era infatti guidato da una coppia di terroristi tedeschi (lui è interpretato da Klaus Kinsky). Il film riporta la selezione compiuta dalla terrorista tedesca. che divise cioè gli ostaggi tra ebrei e non ebrei.

thunderboltchiz

Il gruppo di terroristi non se la prese infatti con i cittadini di Israele, ma con gli ebrei. I nemici, per questi membri ed alleati dei Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, non erano gli israeliani. I loro nemici erano gli ebrei. La bella terrorista bionda, fisicamente ariana, nel film come nella realtà, urlava ai superstiti della Shoah gli stessi epiteti che venivano urlati nei campi di sterminio. Brigitte Kuhlmann, nome di battaglia Halimaera infatti  figlia di un militare delle SS. Come vedete c’è un chiaro legame tra questo episodio storico ed i temi della Giornata della Memoria.

 

E’ importante che i ragazzi comprendano la complessità e non credano a semplificazioni come quella secondo cui il conflitto tra Israele e i palestinesi si sarebbe “radicalizzato” solo negli ultimi anni, con la vittoria di Hamas. Antisemiti i terroristi palestinesi lo erano già negli anni Settanta, e i laici come quelli del FPLP avevano (ed hanno!) l’obiettivo di sterminare gli ebrei, non quello di rendere Israele un paese democratico.

11d

Copertina della tesi di dottorato del moderato Abu Mazen. I morti nella Shoah vengono definiti “una fantasia”.

La notte dei falchi racconta anche la scelta di alcuni passeggeri non ebrei, tra cui alcune suore italiane, e dell’equipaggio, di restare assieme agli ostaggi. Un modo per trasmettere ai ragazzi uno dei messaggi più importanti del Giorno della Memoria: che è possibile, anche se difficile, fare la scelta giusta e schierarsi dalla parte delle vittime. 

new-pic-9

yoni

Infine, uno dei personaggi principali del film e’ il colonnello Yoni Netanyahu, caduto nell’operazione e fratello dell’attuale leader israeliano. Un interessante collegamento con l’attualità.

Le sue lettere sono state raccolte e pubblicate. Vengono lette dai ragazzi ebrei di tutto il mondo.  Si potrebbe farne leggere dei passi agli studenti (sono state recentemente, e finalmente!, tradotte in italiano), per far capire che gli ebrei sono persone reali, ragazzi come loro. E non personaggi che compaiono nei libri di storia e in qualche vecchio film solo per essere sterminati.

81jnuei+VUL

Naturalmente, si può preferire mostrare ai ragazzi qualche film in cui gli ebrei sono vittime. Non ne mancano. Immagino che ci siano allievi di ogni possibile provenienza e religione che amano vedere ebrei che soffrono (chissà quale religione…) e non sopportano di vedere gli ebrei reali, quelli di oggi, che si difendono e non subiscono più. Sta agli insegnanti decidere se compiacere questi studenti o educarli a vivere in una società multiculturale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Suggerimenti di carattere cinematografico

  1. matanah ha detto:

    Il film lo vidi e ricordo cosa ne disse mia madre. A me di non fidarmi mai di nessuno.
    Va beh, ma mo’ esci il il libro di yoni, tu mi mandi il libro, io ti mando il ritratto e un bonus.
    Vedi che affari ti faccio fare 😉

  2. Mike - L'uomo da un braccio solo ha detto:

    Anche “Exodus” non è male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...