“sì che di voi tra voi ‘l giudeo non rida”

Anni fa una piccola associazione ebraica italiana fece parlare di sé per aver richiamato l’attenzione, in maniera roboante, sui passaggi antisemiti ed islamofobi della Divina Commedia.

La storia deve aver lasciato una traccia profonda nella memoria collettiva. giacché non è affatto raro per me ricevere commenti, dai soliti sbroc sbroc ovviamente, il cui tema principale è: Voi ebrei volete proibire Dante o di celebrare il Natale o altro. E poi continua con qualche altra variazione sul tema degli ebrei che hanno troppo potere Avete troppo potere nel mondo dei media, Levate la terra ai palestinesi e varie combinazioni dettate dal sempiterno antisemitismo degli impotenti. La più gettonata è: non si parla del genocidio dei palestinesi perché gli ebrei che comandano nei media lo proibiscono. 

tumblr_n76qhtSPok1tdebgvo1_540

Particolare di un capolavoro del Mantegna. Raffigura la famiglia Norsa, con tanto di segno distintivo. E’ anche una storia di ordinario antisemitismo italiano.

La storia della tentata censura ebraica di Dante mi è venuta in mente in questi giorni quando, dopo il ritorno dei nazisti dell’Illinois sulla scena mediatica mondiale, e purtroppo non solo mediatica.

1u05ac

C’era un sacco di gente che sghignazzava all’indirizzo di quei suscettibili ebrei che non vogliono più leggere nelle scuole l’esortazione di Dante a far piangere gli ebrei. Ma adesso quelle stesse persone ritengono doveroso levare di torno la statua al generale Lee, che ci ha messo del suo per far piangere i neri.

Ecco, a questo punto non capisco. Perché far piangere i neri è un crimine da pagare con la cancellazione dalla memoria, mentre quando sono gli ebrei a chiedere lo stesso scatta l’allarme censura?

you-thought-i-was-black-no-im-just-a-jew-meme-28384

Ovviamente la risposta la so. Perché gli americani sono un popolo di bifolchi senza cultura. E voi non avete alcun pregiudizio. Quindi gli americani devono supparsi le lezioni di antirazzismo dagli europei come voi, che sanno distinguere sempre e comunque tra buoni e cattivi.

E inoltre, sempre perché non avete alcun pregiudizio gli ebrei sono troppo potenti e adesso ci vogliono togliere Dante, cercano sempre di imporre il loro potere e guarda quante brutte cose fanno in Palestina.

 943

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a “sì che di voi tra voi ‘l giudeo non rida”

  1. Paolo ha detto:

    D’accordo con tutto, però non mi pare un’esortazione di Dante a far piangere gli ebrei; di sicuro aveva presente il Kol Nidrè nell’interpretazione medievale cristiana, visto che nel passaggio si parla dei voti; ma visto che si esorta appunto a non prenderli alla leggera, non escluderei che Dante avesse in mente anche intepretazioni più serie e rispettose della dottrina ebraica riguardante i voti (Nedarim?). In realtà nel passaggio a far brutta figura sono i cristiani, paragonati a “pecore matte”.
    PS
    forse dal nome (e cognome che vedi) non lo diresti, ma sono ebreo
    ciao!
    Paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...