Archivi del mese: marzo 2018

Chi ci ricorda

A me Di Maio ricorda un famoso cantante.

Pubblicato in Italia | 1 commento

Giovedì podcast. New Statesman

Quando i miei lettori apprendono che vivo in Inghilterra mi fanno di solito due domande. La prima è “Ma c’è davvero così tanto antisemitismo?” e la seconda è “E adesso con il Brexit cosa succede?”. Io di solito non so … Continua a leggere

Pubblicato in Giovedì podcast | 2 commenti

Fingete di essere un elettore. Non è difficile, dai. Ora immaginate di avere davanti un candidato che vi dice Votate per me perché gli altri sono odio ed invidia, che sono vizi capitali e peccati mortali. Basterebbe questo argomento per … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 2 commenti

Un discorso del cazzo

Capita di imbattersi in cattolici, o ex cattolici, i quali rompono il cazzo (pun intended) contro la circoncisione. A sentire loro danneggerebbe la vita sessuale dei fanciulli quando adulti. Io sarò ovviamente di parte, ma la totalità dei maschi che … Continua a leggere

Pubblicato in Judaica | 3 commenti

In attesa di approvazione

Paola Caridi ha deciso di rendere visibile la rabbia e l’indignazione della comunità internazionale per la grande offesa rappresentata dal Giro d’Italia. Se non ricordate di cosa si sta parlando, come è molto probabile perché è roba di mesi fa, … Continua a leggere

Pubblicato in Israele | 1 commento

Giovedì podcast. Tribulation

Un podcast è una storia raccontata. E Tribulation inizia con delle voci strane sentite alla radio. Un podcast che inizia con una trasmissione radio è stilisticamente  interessante. Seguono poi alcuni classici momenti dei film horror e fantascienza, tipo rapimenti e … Continua a leggere

Pubblicato in Giovedì podcast | Lascia un commento

La Gerusalemme di Paola Caridi

La questione delle tasse non pagate dalle chiese di Gerusalemme mi ha fatto arrivare sotto gli occhi il blog di Paola Caridi.  Già una volta lei mi ha bloccato, per cui se leva il link organizzatevi, cercate invisiblearabsPUNTOcom. Non è … Continua a leggere

Pubblicato in Israele, Italia | Lascia un commento

Uriel Fanelli e Lou Grant

Uriel Fanelli, sei uno sciocchino. Come me, sei cresciuto guardando le serie TV sui canali Fininvest. Ci hanno presentato una immagine dell’America tutto sommato ottimista. I neri potevano diventare ricchi proprietari di catene di lavanderie a gettone come George Jefferson. … Continua a leggere

Pubblicato in Urielorama | Lascia un commento