Rivelazioni 28

Nell’agosto 1977 Andrea de Carlo era bloccato a Ronco Bilaccio, causa neve. Gli avevano detto di prendere quella scorciatoia e invece è rimasto fregato. Ha avuto gli incubi e al mattino dopo colazione ha scritto di getto tutta una sceneggiatura per un film di Pupi Avati. Un capolavoro, dicono quelli che la hanno letta. Purtroppo Pupi Avati aveva deciso di non fare più film horror perché bisognava trovare un posto di lavoro a Jovanotti.  Non lo volevano più a fare la controfigura di Franz Di Cioccio. Ma lui non lo sapeva ancora. Nessuno glielo diceva, avevano paura cadesse in depressione. Poi la PFM è partita per la tourneé con Fabrizio De André e chi s’è visto s’è visto. Si sa come vanno queste cose. Comunque dicono che nell’archivio di Radiopopolare la sceneggiatura di quel film horror c’è, ma devono ancora catalogare tutto.

pfm

Questa voce è stata pubblicata in storia segreta dell'Italia repubblicana. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...