Il professore e l’avvocato

Io però avrei voluto esserci al colloquio con l’avvocato.

“Vede, professore, come le ho già detto l’altra volta, dal momento che Lei hai veramente scritto quella roba, diventa…uhm… complicato, ecco”.

“Quindi lui scrive che io sono antisemita, e io non lo posso denunciare?

“Eh già”.

“Ma io sono di sinistra! Uno di sinistra non è mai antisemita!”

“Ecco, come le ho spiegato la volta scorsa, e quella prima, e quella prima ancora, le cose non funzionano così. Esiste un antisemitismo di sinistra, come ampiamente dimostrato, ed è è  la ragione principale dei problemi che la gente di sinistra ha con Israele... Comunque adesso devo vedere un altro cliente, e mi dispiace ma dobbiamo concludere questa conversazione.
Ah, mi risulta che c’è della roba non pagata, le altre consulenze, dico. Mettiamo insieme anche questa, e poi spedisco la fattura, d’accordo? Ma a te, alla redazione o al Partito?”

 

Questa voce è stata pubblicata in Leonardeide. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il professore e l’avvocato

  1. matanahdominguez ha detto:

    ah bbeh, ma è complicato 😀 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...