Le ossessioni di Leonardo Tondelli, gli insegnanti sospesi ed i martiri

Ma secondo voi come mai Tondelli ha questa fantasia ricorrente, in cui qualche rappresentante di qualche autorità vuole obbligare gli insegnanti (come lui) a instillare nella mente degli studenti che i palestinesi sono nazisti?

Schermata 2019-05-18 alle 07.55.02

Qui. Post del 18 maggio 2019

Forse è questione di punti di vista. Dalla ristretta prospettiva della provincia emiliana e dopo una educazione cattolica probabilmente viene naturale l’equivalenza migranti = palestinesi e uno si convince  di vivere in un mondo parallelo in cui sono i rabbini ad istigare alla violenza contro i migranti (per ragioni religiose)

Ah, io della questione discussa so davvero poco e non mi metto a concionare su paragoni leciti o meno, perché a me il punto principale sembra un altro. Bisogna evitare di creare dei martiri, ci viene sempre detto. Ora, impedire di esporre libri al Salone del Libro non è martirio. Se invece si sospende una insegnante, ci sono buone possibilità che tra i suoi allievi dodicenni ci sia chi la vede appunto come martire.

Esperienza personale. Negli anni Ottanta ero studente di scuola media, per qualche mese ci fu un supplente  militante di Autonomia Operaia, che ci spiegava il fascismo secondo lui. Al termine del periodo di supplenza, scoprimmo che c’era stata una insurrezione di genitori ed insegnanti preoccupatissimi per l’indottrinamento che avremmo subito (un insegnante aveva un fratello brigatista). Qualcuno, sembrava, aveva scritto al Provveditore chiedendo che il supplente venisse rimosso. Non so se fosse vero, ma so che proprio per questa minacciata punizione quel supplente divenne per tutti noi, appunto, un martire. Anche figli di democristiani piuttosto conservatori si misero a parlare e a scrivere nei temi di storia di Fascismo come dittatura della borghesia.

Qualcuno lo fa ancora.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Leonardeide. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Le ossessioni di Leonardo Tondelli, gli insegnanti sospesi ed i martiri

  1. paomi666 ha detto:

    Ti dico subito che non so rispondere alla tua domanda.
    Ti dico inoltre che finché non mostra il testo scritto da un rabbino che propone di respingere i migranti perché la loro religione è sbagliata, fino a quel momento considererò il Tondelli alla stregua di un terrapiattista.

  2. Paolo ha detto:

    Mi dà un po’ fastidio che si identifichi la provincia emiliana con Tondelli, eh? Quest’anno organizziamo un bel Limmud, per esempio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...