Per una storia del populismo nella Valle dell’Olona

Scusate, ma questa gemma mi era sfuggita.

Schermata 2019-06-11 alle 12.15.33

Siccome son cresciuto da quelle parti, lasciate che vi spieghi qualcosa sulla location. Il castello non è mai stato castello. Era una dimora di campagna di una famiglia patrizia, tra Sette e Ottocento ci aggiunsero un paio di torrette, con merlatura immaginaria

Il borgo ha invece una storia parecchio più interessante. Fu eletto a dimora da un importante  cardinale nel primo Quattrocento, il quale da lì tesseva le sue trame per porre fine allo scisma di Avignone e mettere sul trono papale Martino V. Castiglione Olona acquisì allora la sua reputazione di “isola di Toscana in Lombardia” con tanto di collegiata (aka mini cattedrale) in mattoni rossi, e notevoli affreschi di Masolino da Panicale, il battistero, ecc ecc. 

Per quelli che sono ignari di storia medievale, questo splendore, come pure i notevoli risultati diplomatici del cardinale, che mettere assieme due Chiese non è una roba da poco, furono ottenuti con l’unico linguaggio che i prelati capiscono, ovvero soldi, e indovina dove li raccattavano? Esatto, dalle comunità ebraiche, in una area che sta tra Roma e la valle del Reno.

Jews-from-Manuscript-e1413590552532

Quindi, riassumendo. Circondato da architettura medievale farlocca, in un luogo che senza i denari degli ebrei di tutta Europa sarebbe rimasta un buco di culo della Valle dell’Olona, un antisemita russo spiega il glorioso destino dei popolo europei, a un pubblico di giovani padani, dotati di Ipad e Iphone, che poi mettono tutto su YouTube, perché bisogna fermare il mondialismo. 

Questa voce è stata pubblicata in Italia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...