Il Tondelli non inginocchiato

E niente, gli ebrei che si difendono gli fanno proprio paura. Guardate qua cosa scrive in conclusione di quello che vorrebbe essere un pezzo a proposito del libro di Ester

Schermata 2019-07-01 alle 07.30.57

Ovviamente, nel Libro di Esther nessuno chiede a Leonardo Tondelli, insegnante di scuola media che non riesce a ricordare se ha mai avuto allievi ebrei, di inginocchiarsi. Si parla di sentimenti e situazioni molto umane, p.es. la regina che rifiuta di fare uno striptease davanti agli ospiti o del naturale desiderio di rivalsa che prende tutte le vittime di ogni oppressione possibile.

Non che Dio sia d’accordo, infatti il Suo nome non c’è nel libro esattamente per questo, spiegano i Rabbi che Tondelli non si scomoda di consultare. Perché dovrebbe prendere in considerazione l’interpretazione ebraica di un libro che gli ebrei considerano sacro e che è alla base di una festa ebraica. Eddai, lo sapete benissimo che è una vecchia storia mesopotamica, quando mai infatti gli ebrei han prodotto qualcosa di originale.

Qualche anno fa Tondelli, ci teneva a farci sapere che lui sembrava ebreo (anche se si perdeva a Meah Shearim) (il post è del 5 marzo 2002, in caso lo cancelli). Adesso però ci informa che non si inginocchia. Nemmeno assistendo alla prima manifestazione storica della potenza militare ebraica, con approvazione dell’Imperatore.  Vale a dire quel primo pogrom in cui le vittime che diventano carnefici.  Le vittime, badate bene, hanno scampato il pericolo, il pogrom per loro è solo immaginario. Ed invece  infliggono torture del tutto reali  ai poveri palestinesi che colpa non hanno. Ma lui non si fa intimidire, non si inginocchia ed aspetta ancora un poco. Che aspetta? Forse gli esiti di quella crisi economica decennale che lui aveva individuato dieci anni fa, mentre tutti gli indicatori dicevano il contrario.

E insomma, Tondelli è passato da uno che vuole essere ebreo a uno che agli ebrei non si sottomette e rifiuta di farsi assimilare da loro. Chissà cosa è successo nel frattempo.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Leonardeide. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...