Archivi categoria: Judaica

Eravamo tutti Charlie

Meno di tre anni fa, ve lo ricordate? L‘attacco terroristico alla redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo. E poi l’ondata di indignazione e paura, tutto espresso sui social media a furia di hashtags. Eravamo tutti Charlie, appunto. Beh, tutti, proprio … Continua a leggere

Pubblicato in Italia, Judaica | 3 commenti

Giovedì podcast. Unorthodox

Unorthodox è un podcast di cultura ebraica condotto da Liel Leibovitz, uno scrittore israeliano, Mark Oppenheimer, un critico letterario newyorkese, e  Stephanie Butnik, una giornalista americana che ha la caratteristica di essere più giovane degli altri due. I tre parlano di cultura ebraica, come viene … Continua a leggere

Pubblicato in Giovedì podcast, Judaica | Lascia un commento

La strada in discesa

Questa viene da Mondoweiss il portale anti-israeliano,  anti-sionista. So che non è una lettura piacevole. Ma è interessante. E’ da leggere con attenzione; perché purtroppo è un percorso ben noto. Si inizia con il criticare “l’occupazione” della West Bank. Ma … Continua a leggere

Pubblicato in Israele, Judaica | 1 commento

Italia Judaica

È meno di una settimana che sono in Italia e mi sono già imbattuto in due caratteristiche del locale ambiente ebraico che, ne avessi bisogno, mi ricordano quanto faccia bene a starmene lontano. Uno. Il complesso di inferiorità verso i … Continua a leggere

Pubblicato in Italia, Judaica | 1 commento

#tefillah365

Un anno fa ho iniziato a documentare la mia abitudine di dire tefillah tutte le mattine. Volevo imparare a usare i filtri e  social. Ho creato un tumblr, un album su Facebook (anzi, due, qui c’è l’altro) ecc. L’anno ebraico non è composto … Continua a leggere

Pubblicato in Judaica | Lascia un commento

Massimo Corsaro, è esponente di un ambiente, l’estrema destra italiana, in cui le battute su Auschwitz e il sapone sono considerate divertenti, sta ancora al suo posto dopo un tweet antisemita. Non si è nemmeno scusato. Questo dovrebbe dire tutto … Continua a leggere

Pubblicato in Italia, Judaica | 1 commento

Amo la radio perché arriva dalla gente

C’è una trasmissione della BBC sulle conversioni all’ebraismo. E’ il World Service, significa che la mia bella voce la sentono anche i tassisti del Cairo e gli ingegneri di New Delhi. Per quel che mi riguarda sono onorato di avere … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni personali e politiche, Judaica | 2 commenti