Archivi categoria: Paturnie

A proposito di quel vecchio porco

Weinstein è un porco. E nessuno di noi uomini può essere completamente sicuro che non si sarebbe mai comportato come lui, avendone i mezzi. Quelle che lo hanno sollazzato sono vittime, ma anche ciniche e stronze. E nessuna donna può … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 5 commenti

La laica Palestina (e i piedi degli ebrei)

Diamo la parola al laico e moderato Abu Mazen. Traduzione. Non provate a fare una guerra di religione, voi sporchi ebrei! O anche Abu Mazen, sappiamo, è l’eroe numero due (il numero uno era ovviamente Arafat) di quelli che vogliono risolvere … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 1 commento

Se Fiano non fosse ebreo

Facciamo un esperimento. Se la Legge Fiano fosse stata proposta da un parlamentare che non parla apertamente della propria appartenenza ebraica e della sua storia familiare, il promotore avrebbe ricevuto lo stesso ammontare di minacce ed insulti di cui e’ … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 22 commenti

Vorrei fare dell’antropologia

Scusate, mi è venuta voglia di fare un po’ di antropologia alla cazzo e di scrivere titoli per Libero. Qualcuno mi sa dire qualcosa sul retroterra familiare degli stupratori di Firenze? Sapete se almeno uno dei due ha un cognato … Continua a leggere

Pubblicato in Italia, Paturnie | Lascia un commento

Mezzo secolo di storia ebraica

La nostra sinagoga festeggia 50 anni, e per l’occasione abbiamo allestito una piccola mostra. Ecco cosa è saltato fuori dall’archivio, che uno non è stato uno storico per niente. “Io non ce lo particolarmente con gli ebrei, ce la ho … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 1 commento

Tempo fa lessi un racconto di John Fante. Non ricordo il titolo. Ricordo che il protagonista mi stava simpatico, perché mi ricordava l’Alexander Portnoy di Roth. Quando finalmente trova il coraggio di chiedere a una ragazza americana di uscire con … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 3 commenti

La biblioteca del deejay

Tra i libri che ho lasciato in Italia ho ritrovato questo. Viene dall’epoca in cui per occuparsi di musica rock in Italia occorreva essere democristiani. E’ un libro del 1982, Arcana Editrice, teoricamente indipendente. Guardate un po’ come si occupa … Continua a leggere

Pubblicato in Paturnie | 2 commenti