Ma lo hanno espulso!

E cosi’ Jewish Voices for Peace ha espulso Miko Peled.  Essì che era nell’ambiente era un pezzo da novanta: nipote di uno dei firmatari della Dichiarazione di Indipendenza dello Stato di Israele, figlio di un generale che era contrario all’occupazione ed anche attivista pacifista (ah, ma i militari israeliani possono dissentire dal governo e conservare i gradi e lo stipendio? Ma chi lo avrebbe mai detto) lui stesso militare fino a che con la guerra del Libano si rende conto delle atrocità commesse in suo nome e se ne va dall’esercito e a questo punto vede la luce, mette in discussione non solo l’occupazione, ma pure il sionismo e la nascita di Israele ecc ecc. E quindi se ne va, ed e anche un bell’uomo (che non guasta mai), abbronzato per il sole della  California: come mai ‘sta gente che se ne va da Israele se ne va sempre verso posti in cui il tenore di vita e gli stipendi sono più alti? mah, mistero. E trovano tutti un bel lavoro, dico, nessuno fa la fame: si vede che a fare l’ex israeliano si guadagna bene.
Senonché ad un certo punto il Peled lascia partire un tweet antisemita. Livido ed incazzato, come tutta la sua congrega, per via del recente accordo tra USA ed Israele, si mette a brontolare che se la ggente pensa che gli ebrei son tutti ladri,  caspiterina, allora ci sarà una ragione.
mikp-peled-as
Segue lo psicodramma, e dopo un po’ l’espulsione.
Che vi devo dire, questi di Jewish Voices for Peace sono interessanti. Come tante congreghe di ebrei pacifisti e buoni e presentabili in società e contrari all’occupazione, ogni tanto espellono qualcuno dei loro, anche prominente (vedi sopra). E poi si congratulano con sé stessi per essere capaci di tenere gli antisemiti lontano da loro. E si aspettano che il resto del mondo ebraico ammiri la loro coerenza, la loro integrità ed ovviamente la loro ferma condanna di ogni razzismo ed antisemitismo.
Mai una volta che si chiedano come mai così tanti antisemiti scelgano di aderire a una organizzazione che si chiama “Voci ebraiche per la pace”.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Paturnie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ma lo hanno espulso!

  1. Shylock ha detto:

    Niente di nuovo, il solito self-hating Jew che proietta i propri problemi d’identità sull’identità collettiva del popolo ebraico. Ne ho conosciuto uno qualche mese fa, uno studentello che voleva convincermi che se Hitler ha gasato gli ebrei è colpa dei Rothschild, anzi no, non li ha gasati perché le camere a gas di Auschwitz servivano solo per disinfestarli dai pidocchi, il solito merdaio insomma.

  2. Zharthas ha detto:

    Sbaglio o il tipo ha come avatar il berrettino di Trump?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...